Logbook of an italian cooperant in Middle East – and elsewhere

LA SCOPERTA – THE DISCOVERY di Charlie McDowell (2017)

Una strana epidemia sta colpendo milioni di persone: grazie a seguito di una scoperta di uno scienziato neurologico, viene confermato che c’è qualcosa dopo la morte. E così la gente inizia a suicidarsi proprio per vedere cosa li aspetta nell’aldilà.

La scoperta - the discovery

Questa produzione Netflix con un cast niente male (oltre a Robert Redford che interpreta lo scienziato, anche il Jason Segel di How I met your mother e Rooney Mara) fa parte di quell sottogenere fantascientifico con pochi mezzi e effetti speciali, che punta invece sulla riflessione esistenziale-filosofica. Tra i suoi precursori, possiamo citare Perfect Sense, Non Lasciarmi, The Lobster, per dirne alcuni.

Il tocco è un po’ freddino e malinconico, e il film prende quota molto lentamente. Però alla fine riesce nel suo intento: farci riflettere sul senso della vita e delle aspettative sull’aldilà, che inevitabilmente hanno conseguenze sul come viviamo la vita terrena. E per un film non è poco.

PER CHI AMA IL GUSTO DI: Riflettere sul senso della vita e del soprannaturale con un film distopico un po’ indie.

SCENA CULT: Il momento in cui viene finalmente mostrato cosa c’è dopo la morte.

VOTO: 6,5

The Discovery movie

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...